Elogio dell’esagerazione

Tu pensi che se eviti le esagerazioni la vita non ti spezzerà le gambe lo stesso? Io dico, ci pensa già lei a bastonarti le ruote, fidati: esagera. Sarà la rincorsa per spingere in rete il pallone, spaventerà i dubbi altrui sull’interesse che nutri per loro, sarà il contagio che ti darà nuovi compagni, la voce che arriverà alle orecchie lontane o, se le forbici della vita la fermeranno, avrà raggiunto almeno il tuo vicino. Credi che la vita sarà più gentile o più lineare se moderi i termini, moderi il trasporto, moderi le attese? Ascolta: a educare i fiumi, l’acqua sceglie altre vie e il greto si secca in fretta. Restano solo pietre così, levigate. Non incidono più, non tagliano la carne se hai fame e tu, prima, smetti di aver fame, poi ti chiedi perché gli altri hanno ancora fame deprecando e invidiando la loro vita: larga. Aspetto che qualcuno apra il moderatore, aspetto il suo elogio, le sue parole, anzi, le sue mezze parole. Qui le mezze parole saranno sempre quelle in più sulle intere. Tutte in più e nessuna di troppo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...