La mia lingua

Un poco espressivo, dolcissimo, perdendo, crescendo, rinforzato, sempre legato, subito, tremolo, diminuendo, morendo. Sono solo alcune tra le indicazioni che i più grandi geni della storia musicale hanno usato nelle scritture dei loro capolavori. Fossero tedeschi, francesi, russi o di altre latitudini, la sola lingua degna di comparire sul pentagramma senza stonare in mezzo alle note, tollerata nel regno alieno della musica, era l’italiano. La mia lingua.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...