Dio bussa alla chiesa

L’altro giorno ho visto Dio in fila davanti al capannone di don Orovitella: voleva sapere come andare vestito alle sue messe. Non so com’è finita poi, se c’è andato oppure no – so che ci teneva molto alla sua minigonna. Per non parlare dell’altro giorno ancora, ero a messa e ho visto Dio rimanere seduto perché non poteva farsi la comunione. Non ha neanche voluto accogliere l’invito del prete a mettersi in fila per farsi benedire all’altare. Era depresso, dice che non se lo meritava. Don Alessandro ti benedica invece! Magari gli dico una parola io e la cosa si aggiusta. Se non attacca il discorso del perdono, della salvezza per tutti e delle pietre da evitare, gli dico che sei padre all’ebreo inchiodato, cioè, provo a farti raccomandato, gli dico che fai parte di una certa famiglia. Magari quella campana gli suona. Comunque diglielo a Maria (a quella giusta) che quando gli parla può difenderti anche lei. Insieme possiamo convincerlo. Almeno, io ci spero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...